17 e 18 Aprile 2018 • “Notte Tzigana” • Festival Internazionale della Danza di Roma

AFR-FID18-CartolinaTzigana-v12

__ 

“NOTTE TZIGANA” 

martedì 17 e mercoledì 18 Aprile / ore 21
TEATRO OLIMPICO

ANTAL SZALAI E L’ORCHESTRA TZIGANA DI BUDAPEST
CON IL CORPO DI BALLO ZIGANA CLAN

Una serata all’insegna della danza e della musica tzigana e più in generale di tradizione ungherese. Protagonisti Antal Szalai, miglior violino tzigano dei nostri giorni, qui nella doppia veste di violinista e direttore della Orchestra Tzigana di Budapest, da lui fondata, e la Compagnia Zigana Clan. Otto i musicisti sul palco, in abiti tradizionali, per eseguire un repertorio di antica tradizione, fatto di accelerazioni e crescendo, ripetuti glissando di violini e difficilissimi assoli dei solisti (violino, cimbalom, clarinetto, contrabbasso), ma con momenti anche di intenso e nostalgico lirismo. Recuperando quella musica popolare ungherese che in passato tanto ha influenzato la musica dei compositori ‘classici’, brani come le Danze ungheresi di Johannes Brahms e la Seconda Rapsodia ungherese di Franz Liszt saranno eseguite mettendo in risalto il temperamento proprio di questa musica; e accanto a queste, sarà proposto l’ascolto di musiche popolari della cultura ungherese, tzigana e le celebri csárdás. Elemento principale dello stile popolare ungherese continua ad essere la danza, della quale la csárdás è la massima espressione. Tipico ascoltarla e vederla ballare ancora oggi nelle taverne ungheresi, il suo carattere si fonda su un ritmo binario sincopato ed è articolata in due sezioni di andamento opposto: lento e rapido, in coppia e in gruppo. Per comprendere la musica tzigana e chi la esegue ci viene incontro lo stesso Antal Szalai, che racconta: “Gli tzigani sono persone molto caratteriali e la musica tzigana viene dal cuore. C’è molto sentimento ed è romantica”. Dimenticate quindi le imitazioni! Non vi è alcun atteggiarsi o pretesa, si suona con passione vera e autenticità. La condivisione, la libertà, il dramma, la tensione sono al centro di questa Notte Tzigana poiché danzando e suonando senza mai stancarsi si celebra la gioia di vivere ad ogni istante.

 

Orchestra Tzigana di Budapest

László Duka, Dezső Novák, Károly Kovács, violini
Bakos Kálmán, viola
Pál Vilmos Sárközy, contrabbasso
Antal Suki, tarogato e clarinetto
Jenő Farkas, cimbalom
Antal Szalaiviolino e direzione

Compagnia Zigana Clan

Anastasia Francaviglia, Ardito Damiana, Claudia Ugenti, Flora Pani, Francesca
Montella, Liliana Gaglioti, Paola Corrado, Patrizia Astolfi, Valeria Castrucci, Roberta
Romano, Samantha Cimmino, Maria
Chiara Grasso, Erika Pentima, Denise
Paradiso, Gabriella D’Eugenio
direzione di Anastasia Francaviglia

__

 

con il patrocinio di

logo olasz BI vágott

 

Antal Szalai • Direttore e primo violino, proveniente da una famiglia di musicisti ungheresi, è stato avviato allo studio del violino in giovanissima età. Dopo aver compiuto regolari studi musicali presso il Conservatorio della sua città, ha iniziato nel 1963 la sua attività di violinista presso l’Orchestra Honbed e nel 1969 è divenuto primo violino dell’Orchestra Tzigana di Budapest da lui fondata insieme ad altri musicisti ungheresi. Ha ottenuto nella sua lunga carriera riconoscimenti da molti rappresentanti della vita artistica ungherese. È considerato il miglior violino solista tzigano del mondo, beneficiario del premio “Ferenc Liszt Award” nel 2005.

L’Orchestra Tzigana di Budapest • Nasce nel 1969 su iniziativa di Antal Szalai in collaborazione con altri musicisti provenienti da varie orchestre di Budapest. L’intento del gruppo è valorizzare il repertorio orchestrale della musica tzigana. La tradizione dell’orchestra tzigana si avvia circa 300 anni fa e da lì in poi viene costituita da un violino, una viola, un violoncello ed un cimbalom (detto anche cembalo ungherese) strumento cordofono con tavola armonica trapezoidale. Questo strumento permette esecuzioni virtuose con note articolate e staccati molto rapidi. Ilrepertorio è costituito non solo della musica ungherese csárdás, ma anche da pezzi classici del calibro delle Rapsodie ungheresi di Liszt, le Danze ungheresi di Brahms, pezzi della famiglia Strauss e la musica rurale ungherese tradizionale. Sin dalle prime apparizioni l’orchestra ha ottenuto molti riconoscimenti e successi sia di critica che di pubblico, diventando in breve tempo la più popolare della nazione. L’orchestra vanta tournée in quaranta paesi (Stati Uniti, Cina, Giappone, India, Canada, America del Sud ecc.) e in molte città europee.

Compagnia Zigana Clan • Diretta da Anastasia Francaviglia, le coreografie della compagnia si ispirano al mondo nomade degli tzigani: l’improvvisazione, la tensione, il dramma, la libertà, il viaggio e la condivisione in gruppo, sono l’anima di questo popolo e si trasformano in arte, fra musica, danza e gesto.

 

Mettete un like sulla nostra pagina FACEBOOK per seguire tutte le nostre iniziative e nuovi spettacoli.

 
 

Contatti

Norman Music

Via Aurelia 346 – 00165 ROMA

normanmusic@libero.it
info@normanmusic.it

Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar

Iscriviti alla Newsletter

Calendario eventi

July  2018
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
   
  1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31